Il notaio

Antonella Rebuffoni nasce a Brescia il giorno 11 Novembre 1965.

Consegue il diploma di maturità classica presso il Liceo Ginnasio Arnaldo di Brescia e, all'età di soli 23 anni, il 16 marzo 1989 si laurea con lode presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Parma.

Durante il periodo di pratica notarile svoltasi presso il Notaio Alberto Broli in Brescia, nel 1996 supera l'esame di idoneità per l'iscrizione all'Ordine degli Avvocati, classificandosi prima assoluta e ottenendo il riconoscimento del premio Zanardelli.

Presta quindi la sua collaborazione come avvocato in un prestigioso Studio legale di Diritto amministrativo e Diritto civile di Brescia.

Nel 1998 supera il concorso notarile e il 29 ottobre 1999 si iscrive a Ruolo eleggendo come sede Lumezzane, dove attualmente esercita, aprendo nel 2006 un ufficio secondario in Concesio, Comune dove risiede.

È stata per alcuni anni consigliere dell'Associazione Albertano da Brescia, emanazione del Consiglio Notarile di Brescia, deputata all'approfondimento di tematiche giuridiche notarili e all'organizzazione di incontri di studio.

Dal 2008 al 2015 ha ricoperto la carica di consigliere dell'ANPE (associazione notarile procedure esecutive) emanazione del Consiglio Notarile di Brescia che si occupa delle vendite all'asta nelle procedure esecutive, prima associazione in Italia che ha utilizzato l'asta telematica.

Nel 2014 ha tenuto un incontro pubblico per illustrare ai privati le modalità delle vendite all'asta nelle procedure esecutive.

Nel 2014 e nel 2015 ha partecipato come relatrice a convegni dove ha illustrato ai professionisti il regime giuridico e le modalità di cessione dei diritti edificatori.

Nel 2015 ha partecipato come relatrice ad un ciclo di incontri pubblici, organizzati dal Movimento Donne Impresa e Confartigianato Unione di Brescia, dove ha trattato di convivenza more uxorio, fondo patrimoniale, diritto successorio, impresa familiare, successione nell'impresa e patto di famiglia.

 

Articolo pubblicato sul Giornale di Brescia il 7 ottobre 2014.